bet365 UK

wordpress joomla template

TITOLO COSTRUTTORI : FINALE THRILLING

Scritto da ItalianVs_Pier on . Postato in News

yas-marina-f1

Ormai siam giunti quasi alla conclusione di questa prima stagione dei Campionati ItalianVS. Eravamo partiti con i test Pre-Season a inizio Ottobre, e dopo 6 mesi siamo giunti all’ ultima gara, è inutile dire quanto sia stato bello aver assistito a cosi tanta affluenza di persone gia alla prima stagione.Di sicuro non ci aspettavamo cosi tanta gente interessata alle nostre gare, dato la tanta “concorrenza” se cosi la possiamo chiamare ..Che c’è in giro, sulla piattaforma PS4 .Piu di 40 persone che hanno preso parte almeno ad una gara quest’anno, tra eventi e Gp di campionato. IMMENSA SODDISFAZIONE !

Dunque, come dicevamo,manca ancora un week-end,  ultime due gare sul circuito di Abu Dhabi, si decideranno il titolo VS1 e il Campionato Costruttori, quest’ultimo rivelatosi il piu incerto.

E’ stato quello che ha visto piu colpi di scena in assoluto. Tre scuderie a giocarsi l’ambizioso primo posto: La Sauber che è in testa da due mesi, la Red Bull che è stata al primo posto ad inizio stagione e la Toro Rosso in perenne ascesa.Ultima fino a meta’ campionato e oggi terza a 30 punti dalla vetta.

La Classifica oggi dice: Prima Sauber (670); Seconda Red Bull (667); Terza Toro Rosso(640). 30 punti tra le tre contendenti e discorso apertissimo.Arrivati a questo punto della stagione, la favorita sembra essere la Red Bull per varie ragioni,In Primis è l’unica che correra’ con 4 piloti differenti l ‘ultima gara, dato che la Sauber e la Toro Rosso, per vari motivi saranno prive rispettivamente di: Justloller e Lore. E inoltre è la scuderia di ManuelJuve (possibile futuro campione VS1). Quindi apparentemente la squadra che attualmente ha piu’ motivazioni in termini di piloti.

La Sauber pero’ d’altro canto , ha in scuderia un pilota come Emazo, il quale ha raggiunto la sua consacrazione individuale vincendo il titolo piloti VS2 la settimana scorsa,e inoltre piloti ultra motivati  come Cro, che è ancora in lotta per il terzo posto,e Pepi Alex77, che all’ultima gara cerchera’ a tutti i costi di zittire quelle voci che lo danno gia in vacanza da un pezzo.

Discorso diverso per la Toro Rosso, il gap di 30 punti è un distacco piu che sostanzioso da colmare in due gare. Mercoledi sera saranno praticamente costretti a finire con entrambe vetture davanti alle Sauber, per avere ancora un minimo di speranza nella gara VS1 di Giovedi, probabilmente la matematica non li condannera’ ancora dopo la gara di VS2,ma rischiano di bruciare le poche speranze che gli sono rimaste senza sfruttare il loro punto di forza, e cioè Davidslater.

Nella giornata di Venerdi sapremo gli esiti di questo lunghissimo campionato, intanto ci prepariamo a questo finale mozzafiato. Questa volta pero’ oltre a Preparare i soliti Pop Corn,munitevi anche di una calcolatrice, perche tra Mercoledi e Giovedi sera, uscirete fuori di testa con i numeri.

Buona visione !!

VS2 GP BRASILE: ITA_FRANCY INARRESTABILE, EMAZO CAMPIONE con una gara d’anticipo

Scritto da Niki312T2 on . Postato in News

image1.img.640.mediumIl Gp del Brasile categoria Vs2, é stato uno di quei gran premi che                                                                                               difficilimente dimenticheremo. Lotte, sorpassi, controsorpassi e                                                                                                 addirittura photofinish.

A spuntarla é ITA_FRANCY_7, che ancora una volta mette in mostra lo spirito vincente e guerrigliero che  lo contraddistingue sin dal suo debutto a Spa. Qualifica non eccezionale ma con un ottima strategia, aggressiva, riesce a risalire la china e avvicinarsi ancora a quel terzo posto che, per uno che ha debuttato a Spa, non é niente Male. (Preda)

Secondo posto per un ottimo Fed, che dopo tante sfortune nelle gare scorse riesce finalmente a compiere una gara serena (per modo di dire), e centrare quello che é un ottimo podio e 18 punti indispensabili alla sua Red Bull per la lotta al Campionato Costruttori. (MVP)

Terzo posto per Emazo1, Il Primo Campione dell’era ItalianVS. Il pilota della Sauber saluta la torsida brasileira con un podio he gli vale il campionato. A metà gara si era ritrovato in testa al Gran Premio ma un errore al T2 non gli ha permesso di Vincere e fare bottino pieno, perde (in pista) il duello photofinish con Pepperally, ma un taglio di Peppe gli permette di acciuffare quel podio che sa tanto di Vittoria, e Vittoria é….perché dopo tanti sudori e duelli, Emazo1 é….CAMPIONE VS2.

Quarto Pepperally…..Combattente, giunge alle spalle di emazo solo nel post-gara, ma il pilota Toro-Rosso fa sudare e tanto questo titolo ad Emazo. La sua gara é quella del Predatore che vede in Emazo1 la preda, come citato prima i due danno vita ad un duello epico, da rivedere mille volte e non stancarsi mai. Ora al Pilota Toro-Rosso toccherà dare una mano alla Scuderia impegnata nella conquista del tanto ambito Titolo Costruttori

Quinto Vege, un’altra gara in ombra quella del Pilota Force India, coinvolto in un contatto multiplo ad inizio Gran Premio con il su stesso Compagno di squadra(MIchyF199), quest’ultimo autore di una gara degna dei migliori campionati di autoscontro stile Lunapark after-sbornia. Vege barcolla ma non molla, recupera posizioni e alla fine conquista un quinto posto importantissimo per la lotta al Podio Mondiale.

Sesto King, stranissime le prestazioni del Pilota Mercedes che dopo una buona Prima metà di Campionato non riesce più a trovare feeling con la sua monoposto

Settimo Alex36Vr46. Il pilota Mercedes non riesce a concretizzare quanto di buono fa vedere nelle prove. Alquanto generoso nei duelli conquista un bottino di 6 punti, un po povero considerando che il pilota Mercedes ha Talento da vendere.

Ottavo un Checco perennemente coinvolto in incidenti, (vedi Vege).Il pilota Red Bull stringe i denti e porta a casa 4 punti che, vista la classifica Costruttori molto ravvicinata, sono utilissimi al Team Red Bull

Felipe Nasr (BRA), Sauber F1 Team. Autodromo Jose Carlos Pace.

La Vs2 attende il Terzo Posto Mondiale che vedrà Vege e Ita_Francy_7 darsi Battaglia Ad Abu Dhabi nel finale Mondiale che assegnerà anche IL titolo Costruttori e quello Piloti Categoria VS1

FINAL COUNTDOWN …SI DECIDE IL TITOLO

Scritto da ItalianVs_Pier on . Postato in News

Sauber-Toro-Rosso-Haas-F1

Oggi puo’ essere il giorno, il giorno decisivo per incoronare il primo campione dei campionati ITALIANVS. La mano del destino è sul capo di Emazo. Il pilota Sauber mantiene un distacco di soli 24 punti da PeppeRally,a due gare dalla fine, e potrebbe chiudere qui la faccenda finendo d’avanti al pilota Toro Rosso. Ad Emanuele,infatti basta tenere dietro Peppe per essere campione. Tranne se dovesse succedere che lui finisca Nono mentre Peppe Decimo ( al quanto improbabile). Comunque, per Emazo, Sarebbe importante finire anche distaccato di una sola posizione dietro Peppe, infatti nel peggiore dei casi se Peppe dovesse vincere ed Emazo finire secondo, il pilota Sauber avrebbe comunque un patrimonio di 17 punti dal rivale, da gestire nell’ultima gara .Il pilota Toro Rosso  dal suo canto, oltre a cercare l’ennesima vittoria, dovra’ sperare di distaccare Emazo ,di qualche posizione per poi giocarsi il tutto per tutto ad Abu Dhabi. Tutto incerto insomma. Pero’ ci sono alcuni presupposti da considerare: Uno su tutti la Pista. Difficilmente vedremo un Emazo come l’abbiam visto nelle ultime gare: Rinunciatario,poco combattivo e paziente, come tutti ben sappiamo Emazo ha sfruttato molto i tagli curva degli altri piloti a suo vantaggio nelle ultime gare, rinunciando praticamente a battagliare in tante occasioni, qui in Brasile pero’ è tutto molto diverso, è una pista di vecchia data dove difficilmente si vedranno dei tagli o semplici avvertimenti,quindi i piloti saranno costretti a giocarsi la posizione con sorpassi e battaglie ad alto coefficiente tecnico.In poche parole sara’ improbabile vedere qualche pilota che si accontenti della posizione. Il secondo fattore da non trascurare è la possibilita’ che possa venir giu tanta acqua, il clima tropicale Brasiliano Spesso ha contribuito all esito delle gare su questa pista,un clima rigido potrebbe sconvolgere totalmente le strategie e il resoconto finale del G.P. Peggio ancora se dovessimo assistere ad una qualifica bagnata e una gara totalmente asciutta,Tanti dubbi e incertezze che rendono questo finale di campionato Vs2 straordinario. Appuntamento ore 21.45 sul canale you tube Italianvs

MANU, MANI SUL TITOLO, MA NIKI VINCE ANCORA

Scritto da ItalianVs_Pier on . Postato in News

hamilton_FP1_gp_brasile

Ottava vittoria per il Pilota Mercedes, ottavo capolavoro offuscato solo dal discorso Mondiale apparentemente chiuso, rimangono i tanti “Se…” e i tanti “Ma…” che avvolgeranno questo campionato in eterno.”Se Niki avesse preso parte sin da Melbourne? Il Mondiale sarebbe gia chiuso a quest’ora ?”… ” Se non ci fosse stato quel probabile contatto lag in quella gara ad Austin come sarebbe stata l’ipotetica situazione mondiale ?”Dubbi per noi , rammarichi per Niki che ad Abu Dhabi oltre a dover vincere, dovra’ sperare che il suo diretto avversario arrivi almeno Settimo. “Non è tanto la destinazione …ma è il viaggio che conta” diceva il Pirata J.Sparrow di Pirati dei Caraibi ,non esiste consolazione che possa appagare il duro sforzo fatto, per NIKI,dopo le tante gare vinte, ma il viaggio del pilota Mercedes verso un Mondiale ormai sfumato via, è stata la favola piu’ appassionante del campionato. La storia di questo campionato raccontera’ anche che il suo diretto antagonista, è stato in testa sin dalla prima gara a Melbourne soffrendo la pressione che, solo chi lotta per un mondiale dominandolo a lungo, conosce. Secondo in Brasile per MANUELJUVE ottenendo la Pole e perdendo la prima posizione quasi subito alla partenza,prova una strategia diversa facendo una sosta in meno, scelta difensiva che lo portera’ alla fine sul secondo gradino del podio. Ora per Manu c’è solo da portare a termine questa lunga odissea che l’ha visto dominatore assoluto in classifica, Abu Dhabi attente il suo Re . Terzo posto per ITA FRANCY, quel pilota che da solo ottiene 40 punti per la scuderia Ferrari, durante un weekend delicatissimo, forse la settimana piu tesa di tutto il campionato, dal nulla spunta lui come un cobra affamato per azzannare le sue prede,stravince in VS2 convince in VS1. Esordio con podio. Di che categoria sei France? Quarto invece per l’ altro piccolo fenomeno il neo campione VS2 con quel  neo perenne sulla sua testa quei 2 punti sulla patente che possono essere fatali per il costruttori, quel neo che a lui non da nessuna pressione particolare ,abituato ormai a gestirla come un vero campione sa fare. Quanto è cresciuto EMAZO!! è stato il suo Week End in assoluto.trascina la Sauber per il costruttori ora punta a quell’altro  titolo. l’infinita ambizione del Campione VS2 è da ammirare,altro che Fantozzi alle prese con la corazzata potemkin, (92 MINUTI D’APPLAUSI!!!).Quinto, quello che ti aspetti sempre li, da un po di tempo a questa parte, sempre in doppia cifra,(6 gare consecutive) ad oramai, meno 3 punti dalla Sauber in vetta ai costruttori, con il titolo del compagno di squadra quasi ipotecato. Un finale cosi’ pieno di soddisfazioni forse DANIX non se lo aspettava, c’è praticamente il suo zampino nella rincorsa Red Bull, non ci stancheremo mai di ricordarlo, ora il tutto per tutto. Intanto agguanta Alexander al sesto posto nella classifica piloti, forse nemmeno ci avra’ fatto caso. Sesto posto per DAVIDSLATER, chiamato a vincere in Brasile,dopo le delusioni in VS2 della sua scuderia.Cerca in tutti i modi quel “25”,inseguendo Niki nel tentativo di vendicare quel affronto che il pilota Mercedes gli fece in Messico.Gli rimane attaccato per quasi meta’ gara poi commette un errore che compromette forse un intero mondiale,errore banale che puo capitare a tutti, Meno 30 dal sogno e due gare da correre per la Toro Rosso (vs1 e vs2).c’è ancora tanto da lottare. Settimo PEPPEALONSO in crescita dopo alcune gare in ombra. Ottavo LORE che saluta il campionato per una squalifica che scontera’ ad Abu Dhabi,fortunatamente, sara’ rimpiazzato da uno dei due piloti di VS2. Nono Posto per CRO penalizzato con 20 secondi per un taglio curva in Qualifica, scivolato quindi giu dal podio fino al fondo classifica portando alla Sauber due punti cmq pesanti in ambito costruttori. Senza piu Justloller, non sono ammessi altri sbagli, la Red Bull è a meno 3, e …Chi fa da se fa per tre.Decimo e Undicesimo Rispettivamente Alexander e Darry,il primo porta a casa un punto ma non era l’Alexander che siam abituati a vedere,il secondo conferma il suo periodo no, quel Podio a Singapore per Darry deve essere stato un risultato che ha appagato troppo. La prossima settimana !! Riflettori puntati ….ad Abu Dhabi . Dove si decideranno gli altri due titoli !!! Buona visione!!

TITOLO COSTRUTTORI..CORSA A TRE TRA TITANI

Scritto da ItalianVS_BlacK on . Postato in News

zzzz

Chi l’avrebbe mai detto che venisse fuori un campionato costruttori del genere, Corsa a tre a due gare dalla fine per un titolo costruttori ambito da 12 piloti , si esatto 12 , poiche ogni scuderia ha 4 piloti.Quest anno il campionato costruttori nonostante le due categorie,è un unico campionato dove in caso di assenze,un pilota di categoria differente puo’ sostituire un suo compagno di un’altra categoria, ovviamente con delle limitazioni per i piloti di Categoria VS1 che scendono in VS2, e cioè: Partenza dal fondo e punteggio finale dimezzato. Dunque un campionato costruttori che ha fatto riscontrare un enorme successo sul piano del agonismo e del gioco di squadra, un innovazione che potrebbe ripetersi anche negli anni avvenire. Torniamo al presente pero’,oggi è una lotta  a tre per il titolo, le scuderie oramai contendenti sono la  Sauber ,RedBullToro Rosso . Andiamo dunque a vedere chi sono i 12 protagonisti di questa corsa al titolo

SAUBER 641 PUNTI ( 3 vittorie e 27 podi)

CRO N1 Pilota Vs1, e vero antagonista di Manueljuve per la lotta al titolo piloti nella prima parte di stagione, collezionando complessivamente 7 podi, in questo campionato gli manca ancora una vittoria, e a due gare dalla fine potrebbe ancora regalare alla propria scuderia un bel 25 pieno ha piu di una motivazione per farlo, infatti è impegnato anche per la rincorsa al terzo posto finale del campionato che gli porterebbe cmq un trofeo importante, in realta’ sarebbe ancora in lotta per il titolo piloti, ma dovrebbe vincerle tutte e sperare che Manu faccia al massimo 1 punto in due gare, e che Niki non superi i 24 punti complessivi tra Brasile e Abu dhabi, un miracolo insomma. Fin ora alla sua scuderia ha portato la bellezza di 175 punti , il 22 % circa dei punti conquistati dalla scuderia svizzera

JUSTLOLLER Seconda guida attuale Vs1 della scuderia Sauber con un bottino complessivo di 103 punti, ma con tanti ritiri causati da una scarsa connessione,nel suo palmares attuale ci sono una vittoria e 4 podi, e tante ottime prestazioni rovinate purtroppo da ritiri forzati. Pilota molto veloce  vera sorpresa del campionato Vs1 e vero trascinatore di questa scuderia è lui che ha sempre una marcia in piu’ ed è ancora lui che molto probabilmente avrebbe fatto una rincorsa al titolo piloti entusiasmante.E’ quel talento invidiabile che alterna grandi risultati a gare da dimenticare,è quello che avrebbe potuto aiutare Manuel Juve dando fastidio a Niki nelle ultime gare se non fosse per l ‘appunto vittima di una rete internet scadente e inaffidabile.Probabilmente la Sauber in queste ultime due gare sembra voglia fare una scelta che sembra essere sensata cioè sostituirlo con un Pilota Vs2 per evitare che porti 0 punti come successo nelle ultime 3 gare.

EMAZO1 Primo pilota VS2 ( 2 vittorie e 12 podi) indiscutibilmente leader del suo campionato con 242 punti totali, Molto criticato dal paddock dopo la gara iniziale a Melbourne dove causo’ piu incidenti alla partenza, etichettato piu volte come pilota aggressivo e non all’ altezza della lotta al titolo, Emazo ha smentito queste voci con Podi e prestazioni eccellenti, l’unico Neo, sono i 2 punti rimasti sulla patente A, che non lo rendono affatto tranquillo, e a tratti rinunciatario, pero’ grazie alla sua eccellente costanza è ormai ad un passo dal titolo stasera potrebbe gia vincerlo,ottime anche le sue prestazioni in Vs1 dove ha sostituito brillantemente i suoi compagni di scuderia, Affidabilissimo sotto questo punto di vista, distratto piu’ che mai dal titolo piloti, inutile dire che se lui dovesse scegliere punterebbe al titolo individuale piuttosto che al titolo di squadra. Ma chi non lo farebbe. Ha dato tanto alla scuderia Sauber quasi il 27% dei punti conquistati.

PEPIALEX77 Ultimo pilota di questa fortissima scuderia, il pilota piu esperto e anziano dei quattro, artefice di un inizio di campionato straordinario. 4 podi totali e 107 punti conquistati. Ad inizio campionato sembrava dovesse essere il vero protagonista della lotta al titolo insieme al suo compagno di squadra.Ma poi le poche motivazioni e il poco tempo per provare l’hanno reso un pilota anonimo in pista, al tal punto da farsi addirittura doppiare nell’ ultima gara in Messico, è mancato molto alla scuderia nella seconda parte di stagione 12 punti nelle ultime 9 gare !!! la media di 1,3 punti a gara circa. Veramente poca roba, in parte ha involontariamente contribuito alla risalita di Red Bull e Toro Rosso,ma in questa lotta al titolo costruttori anche un solo punto puo’ essere decisivo.

 

RED BULL 617 PUNTI (5 vittorie e 14 podi) 

MANUELJUVE Leader indiscusso del campionato Vs1 sin dalla prima gara a Melbourne. Le 5 vittorie della Red Bull sono tutte e 5 frutto della sua bravura tecnica, forse il pilota piu completo dell’ intero paddock forte in qualifica fortissimo in gara, bravo nel risalire posizioni battagliando e altrettanto bravo nel gestire un intera gara in prima posizione, sembrava avere tutto sotto controllo, sin dalle prime gare sembrava un campionato gia tutto scritto e deciso, ha gestito alla grande la prima parte di stagione, ma con il rientro di Niki in Vs1 le cose sono un po cambiate, ha sofferto un po il pilota Mercedes facendo errori assurdi, ricordiamo uno in particolare a Monza dove dimentico’ il consumo carburante e fini’ la gara senza benzina, ha sopratutto accusato in particolar modo la sconfitta in Giappone sempre da Niki, i due i quel frangente diedero vita ad una battaglia epica, forse la piu bella del mondiale. Anche lui totalmente concentrato per il titolo piloti che potrebbe arrivare gia domani sera, gli basterebbe finire d’avanti a Niki. Da un lato deve difendere 25 punti dal pilota Mercedes dall ‘altro sa che deve guadagnarne 25 per vincere il titolo costruttori, se qualcuno non ha idea di come gestire la tensione, chiedesse consiglio a lui. 

DANIX Seconda guida della Red Bull in Vs1, capace di svolgere un lavoro egregio da gregario, ma etichettarlo solo come gregario sarebbe a  dir poco riduttivo.Spesso sacrificato come “Tappabuchi” in Vs2 dove ha ottenuto eccellenti prestazioni, come la gara in Malesia, dove arrivo’ secondo partendo dal fondo. In Vs1 invece dopo una prima parte di stagione poco produttiva, ha saputo risalire la classifica piloti grazie a prestazioni strepitose,alternando  gare bellissime con scelte strategiche eccellenti a gare di costanza e di velocita’. 4 podi totali Andando in doppia cifra nelle ultime 5 gare, lui sembra aver trovato il giusto feeling è il maggior punto di forza che la Red Bull ha in questo momento. Pronto come spesso ha fatto a sacrificarsi  per il titolo piloti di Manuel. E’ il compagno di scuderia che in questo momento del campionato tutti vorrebbero al proprio fianco.

CHECCOVE77 2 podi e 116 punti totali in campionato Vs2 a soli 20 punti da SuperVege terzo in classifica.Di motivazioni ne ha tante Checco, ottima notizia per la Red Bull che da lui si aspetta tanto in queste ultime due gare, è una certezza valida ed affidabile in pista, avvolte la sua guida pulita e la sua costanza, gli hanno permesso di scalare piu posizioni a fine gara, molto veloce anche in qualifica, Brasile potra’ essere un bel esame e il suo campionato e tutt’ altro che chiuso .

FED Seconda guida Red Bull di questo campionato vs2 , subentrato a Killzone dall’Austria in poi, ha ottenuto tanti buoni risultati, con i suoi due secondi posti la Red Bull allunga la striscia di podi a suo favore, molto veloce in gara ,quando sta concentrato riesce ad ottenere buonissime prestazioni , va quasi sempre a punti , ha una media di 8,4 punti a gara. è stata un ottima scelta per la scuderia Austriaca. E infatti non se ne sta pentendo affatto.

 

TORO ROSSO 616 PUNTI ( 6 vittorie e 15 podi)

DAVIDSLATER Prima guida Toro Rosso in Vs1 in piena lotta per il titolo piloti ha un bottino complessivo di 1 vittoria e 4 podi e 160 punti. In ombra, sottotono e poco motivato nella prima parte di stagione, ritrova la strada della gloria da Monaco in poi ,lui dice che è merito del suo nuovo volante ,noi poco ci crediamo,non si puo ‘non dare i meriti a lui e alla sua esperienza, è il vero trascinatore di questa avvincente scuderia, la rinascita Toro Rosso infatti dipende molto dalla sua ritrovata fiducia in pista, basti pensare che la Toro Rosso a Silverstone era ultima in classifica ed adesso e li a meno 25 punti.  è uno dei piloti piu costanti del campionato , solo una volta infatti ha fatto registrare uno “zero” in tabella . Motivato al massimo per la rincorsa al titolo, veloce piu che mai, avere dietro David sia in classifica che in gara in questo momento è una vera e propria preoccupazione.

LORE Altro pilota Toro Rosso, spesso passato inosservato , ma quest anno è andato decisamente forte sopratutto nella prima parte di stagione 63 punti nelle prime sei gare,veramente tanta roba per Lorenzo poi pero’ sparito dai radar dei piu forti nella seconda parte di stagione. Complessivamente ha ottenuto una vittoria e 3 podi, la vittoria è stata ottenuta in VS2 in Bahrain dove sostitui’ Pepperally ottenendo il massimo nella categoria inferiore (12,5 punti).La seconda parte di stagione pero’ non è stata cosi brillante come la prima parte, ha ottenuti tanti risultati scarsi, precisiamo che per scarsi intendiamo risultati al di sotto delle sue aspettative dopo Silverstone, il risultato migliore che ha ottenuto è stato il sesto posto, puo ‘essere pero’ la vera incognita il vero asso nella manica di questa rincorsa al costruttori.

PEPPERALLYU12 Prima guida incontrastata della scuderia Toro Rosso in VS2 e ancora in lotta per il titolo piloti con i suoi 218 punti  e con 4 vittorie e 8 podi, partito male in campionato, nelle prime 6 gare ha ottenuto 24 punti ed era a meno 55 punti da Emazo ha recuperato lo svantaggio sino a portarsi a meno 24 dal pilota Sauber alternando tante vittorie e tanti risultati dove è andato in doppia cifra. Da Canada va sempre a punti, oltre ad essere veloce è anche molto pulito nella guida, quando è da solo in testa  è praticamente imprendibile. ha tante piccole pecche pero sulla sua testa , errori banali che probabilmente a fine stagione paghera’ caro, se avesse fatto un campionato perfetto, a quest ‘ ora  con molta probabilita’ avrebbe gia vinto il titolo piloti. è comunque ancora in lotta su due fronti e non ci sono attenuanti per una demotivazione in caso di sconfitta stasera. Dara’ il 100% come sempre ha fatto ha prescindere dall’esito della gara in Brasile.Su questo possiamo esserne certi.

BENI 94 Seconda guida Vs2 dal gran premio d’ Ungheria, ultimo arrivato in casa Toro Rosso ma non sembra affatto un iniziato, in pista si batte contro chiunque, da quando è seduto al fianco di Peppe non ha mai fatto registrare uno zero andando sempre a punti Non ha ancora ottenuto un podio ma ci è andato molto vicino in Ungheria, stasera fara’ lo scudiero di Peppe ma dopo il GP  di USA E MESSICO ( nono e decimo posto) sembra non avere piu motivazioni, ovviamente in casa Toro Rosso sperano il contrario.

ANCORA NIKI !! SETTIMA MERAVIGLIA

Scritto da ItalianVs_Pier on . Postato in News

 

niki messico Dunque, è cosi che doveva finire  il campionato,corsa a due tra Niki e Manu,distaccati di soli 25 punti a due gare dal termine. Un sospiro di sollievo profondo prima del insperato rush finale tra i due, lo tiriamo ben volentieri, infatti sembrava tutto scritto,tutto gia stabilito dopo Austin, dopo quella gara INCOMMENTABILE ,senza nulla togliere a chi alla fine è arrivato a punti, ma l’incubo di una corsa al titolo terminata prima ancora di iniziare per colpa di un gioco, da far impallidire persino gli Svedesi (che piu pallidi di loro…) è stato un tormento, un’angoscia per tutti.Sopratutto per chi ha organizzato un  campionato molto positivo e  per chi, successivamente, ha contribuito per la sua invidiabile bellezza.  Per Niki NO lui ha detto no alla “MALASUERTE” respinge con forza un esito quasi certo, e si batte per vincere anche qui  come sempre ha fatto, infatti, mentre gli altri in qualifica si impegnavano a far giri puliti e veloci con le INTERMEDIE !!!!! (Ricordi la questione degli svedesi?) Lui è sceso in pista facendo la cosa piu sensata, prendersi una Pole Position che tanto tempo fa era un obbiettivo ambito per ogni pilota….Parte con soft e parte Bene,si alterna con Justloller per poi passarlo e distaccarlo, FACENDO IL VUOTO ASSOLUTO dietro di se, nella baraonda strategie si ritrova nel traffico, trova Lylafedele che involontariamente l’ ostacola disperdendo in pista  la sua aura un po ovunque ( termine tecnico: LAG). Niki è in difficolta’ e lo si nota dal fatto che oscilla tra un cordolo e un altro per comunicare ai giudici la sua impossibilita’ nel battagliare con il pilota Ferrari. Amari estremi estremi rimedi diceva uno…Prende coraggio, sa che sta perdendo tempo, e ribadisce ancora una volta il suo NO a perdere un’ altra gara cosi, lo infila all ‘entrata dello stadio e se ne va. Marca le medie prima di rimettere per l’ ultimo stint le Soft. Quando lo fa si ritrova Davidslater d’avanti, lo studia per qualche giro, prova piu volte l ‘incrocio di traiettoria, ma David è un osso duro. Molto lucido Niki nonostante la cattiveria di David nel difendersi, lo si vede dal fatto che al penultimo giro lo passa, per poi ridargli la posizione, bravissimo nel capire che il sorpasso era Irregolare. Lo passa definitivamente concludendo Primo nonostante 15 secondi inflitti a fine gara per un contatto con Manu. Ancora una volta con ZERO TAGLI CURVA, Pole e Vittoria . Settima meraviglia che attualmente lo lancia per la volata finale, quella che terra’ in ansia tutto il paddock. Preparate i pop corn! SECONDO DAVIDSLATER Ancora una volta in formissima il pilota Toro Rosso, Prova a fare una strategia conservativa e gli va tutto liscio in gara… In qualifica invece commette un errore madornale tagliando una chicane di qualche centimetro, quei centimetri di cui parlava Al Pacino in ogni maledetta domenica, “sono dappertutto i centimetri che ci servono” David pero’ sfrutta quelli proibiti , i centimetri che gli sono costati una gara sono amari come il caffè di un diabetico.In pista pero’ nn ricordavamo un David cosi cattivo,nel  senso buono. Si difende con rabbia, tenta di buttare giu la testa a Niki piu volte ,soffrendo la gomma meno performante,alla fine deve cedere all’ irrinunciabile fame di vittoria di Niki. Son cmq 18 punti altri 18 punti per la Toro Rosso, a lui la lotta a due non interessa lui ha in mente altro, sempre quel numero , quell ‘ossessione…VENTICINQUE i punti che ormai separano la Toro rosso dal sogno  proibito, erano in fondo alla classifica prima di  Monaco, come Niki del resto, Quel “meno 25” li accomuna li identifica. ENTRAMBI GUERRIERI

TERZO PIER che saluta la lotta al titolo definitivamente, decide di partire da dietro ed è coinvolto in qualche contatto,poi finisce in testacoda per un probabile contatto lag, insomma un disastro i primi giri,trova cmq strada libera e decide di fare l ‘unica cosa possibile FARE LA SUA GARA, fa uno stint pazzesco tirando la morbida per circa 12 giri, e si ritrova nuovamente nel traffico ma se ne sbarazza lucidamente, ma piu la gara volge al termine e  piu la resa sembra certa,Rimane la rimonta, INCREDIBILE quella in gara fatta di sorpassi costanza con poche certezze e il suo piedino pesante, ancora un podio per il Pilota Ferrari, (4 nelle ultime 5 ).Quarto anche sotto la bandiera a scacchi Terzo nel post gara, dopo la penalita’ a Danix. Che a sua volta finisce ai piedi del podio , dopo un errore in qualifica, becca 20 secondi, poi viene girato alla seconda curva in partenza da li in poi scompare dai radar,si sa solo che Danix è fuori dai giochi perchè ultimo!!! continua il primo stint con Prime approfittando cmq delle battaglie d’avanti a se , ma la vera finezza è nella strategia, DUE SOSTE! sormontando le aspettative piu plausibili sulla sua gara fino al testacoda. Gestisce alla grande il passo gara e finisce davanti al suo compagno di Squadra, un certo Manuel Juve battendolo ancora una volta sia sulla strategia che in gara,( terza volta nelle ultime cinque gare) a Danix pero’ importa poco questo, lui ambisce al costruttori in primis e mancano 24 punti all aggancio della Sauber. Le imprese sono alla sua portata, la Red Bull intanto è risorta, in lotta su due fronti, tanto tanto merito per Danilo.STANDING OVATION!! Dietro di lui per l’ appunto Manuel solo QUINTO, l’avevamo lasciato trionfatore assoluto,MATADOR del campionato dopo Austin, con il titolo in tasca e le ultime due gare da correre con il braccetto fuori, e invece contribuisce ancora una volta a complicarsi la vita da solo.Durante le Qualifiche avra’ buttato un occhio sulla scelta di gomme che i piloti avevano adoperato fino a 5 minuti dalla fine, avra’ notato un certo Niki con soft in pista,avrebbe dovuto rispondere, ma decide di far segnare il suo tempo in Q cn le Intermedie partendo molto dietro. Coinvolto in battaglie ruvide dove le ruotate sono normale amministrazione, perde un po di lucidita’ in alcuni casi, ma esce sempre brillantemente indenne dalle continue lotte per la terza e quarta posizione,la seconda parte di gara è decisamente opaca,Manuel infatti si limita a dare il 50% in una gara di 36 giri, poca roba, ma probabilmente, come tutti,non si aspettava un Niki ancora in palla,in Brasile gli tocca finire d’avanti al suo diretto inseguitore per vincere il titolo gli basta quello….Sembra facile…Sembra….SESTO POSTO per Alexander parte bene anche lui spesso in lotta viene messo alle strette da Lore decisamente con piu motivazioni, ma molto piu aggressivo di Alex, infatti il pilota Force India subisce un contatto e va in testacoda.Continua pero’ costantemente a fare punti su punti altri 8, chiariamoci nessuna possibilita di arrivare almeno terzo, ci mancherebbe ma tanta costanza, ad Austin un brillante terzo posto, in Russia un ottima prestazione, ed oggi sesto, tante buone prove  per il pilota Force India.  SETTIMO PEPPEALONSO  piu Alonso che Peppe ,ottima la qualifica ottima la prima parte di gara veramente notevole, si sapeva che questo pilota aveva tanto di piu da dare a questo campionato,rimane terzo i primi giri lottando contro tutti, a tratti nevrotico e rabbioso nella difesa di posizione, purtroppo subisce un contatto lag con Manu, e viene catapultato nelle retrovie ma ottiene alla fine un gran bel settimo posto, magari con un po piu di costanza..OTTAVO LORE, sesto a fine gara ma retrocesso in ottava posizione per tagli curva e un incidente ai danni di Alex,porta a casa 4 punti in casa Toro Rosso ma si aspettano di piu da lui, va bene il nervosismo,ma servono ancora tanti punti per la scuderia di Faenza. NONO CRO secondo posto ad Austin, e gara da dimenticare in Messico per il pilota Sauber (o Lotus). Salta le qualifiche e parte ultimo con setup dell ingegnere, per rendere un idea il suo top speed in gara sul rettilineo è stato 327 kmh, in piu al primo giro, è vittima di un contatto lag  bruttissimo con Derry dove perde l’ala, cosi pesante a inizio gara cosi fragile nell impatto con il muro, non glie ne va bene una, rimane ancora agganciato ad una minima speranza di vincere il titolo ma è quasi impossibile ormai, flop totale per la Sauber in Vs1, con Just che continua obbligatoriamente a ritirarsi e lui che ottieni un nono posto cosi come capito’ a Singapore.Quasi svanito il sogno piloti rimane quello costruttori da difendere.DECIMO DERRY un punticino per il pilota Force India, ma gara piena di errori. Ostacola Lore in Qualifica e per questo partira’ ultimo in Brasile. In Messico invece rompe un ala incolpevolmente ai primi giri, ma effettua un infinita’ di tagli curva, Cro girava con SETUP BASE e alla fine Derry con un setup preparato ha preso la bellezza di 40 secondi dal pilota Sauber, Numeri che evidenziano praticamente una passeggiata in pista. Decisamente in ombra speriamo che abbia gradito il panorama Messicano,

A due gare dalla fine il testa a testa tra Niki e Manuel inizia ad essere entusiasmante San Paolo potra’ essere tutto!!! la gara del titolo per Manuel o l’ ottava fenomenale meraviglia per Niki??  Giovedi sera , cari Manu e Niki ,TOCCA A VOI !!

Ultimi Commenti

crasydemon

crasydemon

|

bene direi.. ci hanno messo poco dai…

crasydemon

crasydemon

|

lobby hanno detto che le stanno facendo ma non che ci sono in questo ma cmq la cosa non cambia.. il mio giudizio resta lo stesso..

Bax

Bax

|

Lobby parrebbe di si, set tasti non se ne parla :lol

crasydemon

crasydemon

|

Ovviamente niente set tasti e lobby

Bax

Bax

|

:lol :lol :lol :lol :lol

ItalianVs.com © 2015-2017, tutti i marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

The best bonus by bet365 Ελλάδα 100% for new user.

Full Joomla 3.0 Theme free theme.