bet365 UK

wordpress joomla template

Impresa Killfire, vittoria dal fondo a Montecarlo!

Scritto da Danix9210 on . Postato in News

Vince ancora la Mclaren, che risponde alla doppia vittoria della Haas in Vs1 con una doppia vittoria in Vs2. La qualifica aveva visto il dominio di Lylafedele, capace di dare quasi 7 decimi al primo degli inseguitori pepperally, ma che in gara ha visto una storia diversa; Killfire partito dal fondo con gomma supersoft, riesce a passare subito River e giulio e riesce a tenersi non molto lontano dalla testa, complice anche un Lyla lento per via di un flap rotto che riesce a tenere il gruppo compatto, e una volta avuta pista libera riesce ad aprire un gap sufficiente a tornare in testa e amministrare il resto del Gp. Una vittoria importante per la scuderia di Woking, che unita al terzo posto di Lylafedele la riporta a sole 25 lunghezze dalla Haas. In mezzo ai 2 piloti Mclaren si piazza un derry finalmente ritrovato, che ha finalmente risolto i suoi problemi di connessione e che riesce a dimostrare il suo valore, sicuramente il 100% fatto in Vs1 lo ha aiutato a prendere molta confidenza con la macchina, lui ci mette del suo con una strategia perfetta che lo fa uscire davanti a lyla, poi grazie a una guida senza errori riesce ad aprire un vantaggio sufficiente a finire davanti a lyla e peppe, visti i 6 secondi di penalità; il campionato di Riccardo inizia ora, tra Vs1 e Vs2 raccoglie 30 punti, 6 volte quelli che aveva raccolto nelle prime 5 gare del campionato, vedremo se riuscirà a confermarsi ad alti livelli.

Terzo appunto Lylafedele, che forse dopo la qualifica pensava in una gara più facile, invece un errore nelle prime fasi di gara gli porta un flap rotto, si mette in difesa e riesce ad agguantare il terzo posto, tutto sommato positivo nel principato; il distacco dalla vetta vista l’assenza del leader emazo diminuisce, ora i punti di ritardo sono solamente 22. Quarto posto per pepperally, che si fa rivedere nelle zone alte della classifica dopo un inizio di stagione complicato; partito in prima fila segue come un ombra lyla, riesce a portarsi davanti al pilota Mclaren dopo una sosta ma nel finale si fa sorprendere e perde il podio; vedendo il bicchiere mezzo pieno porta comunque 14 punti alla Ferrari, che fanno 58 punti nell’arco del weekend rendendolo di gran lunga il migliore per la scuderia del cavallino.

Quinta posizione per Gengi, partito 3 si aspettava forse qualcosa di meglio, ma complice una strategia non perfetta riesce a racimolare solo 12 punti; nota positiva l’aggancio al 2 posto nel mondiale piloti insieme a Supervege e distacco dalla vetta di soli 18 punti. Sesta posizione per l’altra Mercedes di d1go, che rispetto a Barcellona compie un leggero passo indietro, mai in lotta per le posizioni di testa e fermato da un lento River-Tsunami, porta comunque 10 punti al team che rafforza la 3 posizione nel mondiale costruttori.

Settima posizione per River-Tsunami, veramente lento nelle strade del principato, forse le barriere cosi vicine l’hanno intimorito tanto che si stacca subito dai piloti davanti a lui, porta comunque 8 punti a casa che lo mantengono nelle zone alte della classifica mondiale. Ottava posizione per danix, dopo la vittoria in Vs1 e la vista anche la gara di Killfire ci si aspettava quanto meno in una gara migliore per il pilota Haas, e invece incappa in una gara negativa con qualche alettone di troppo cambiato, conclude doppiato ma visto il ritiro di Fisichella l’importante era portare qualche punto al team.

Gara incolore anche da parte degli ultimi 3 classificati, nono posto per Giulio che ha comunque l’attenuante di un volante nuovo cambiato da pochi giorni, bellissimo ma ancora tutto da scoprire e capire, siamo sicuri che si rifarà presto. Decimo arriva pepi, sempre più lontano dai primi e ai margini delle posizioni che contano, e undicesimo Supervege che era partito in 3 fila ma che è stato costretto a delle soste supplementari per aver rotto l’alettone. Senza punti beni e fisichella, crash di connessione al primo giro per il pilota Haas, al terzo zero in stagione, e crash poco dopo la metà gara per la Renault che interrompe una serie di 3 gare molto positive.

Appuntamento come al solito per giovedi ore 21.30 per il settimo appuntamento sul circuito di Montreal, ritorna il leader del mondiale emazo che cercherà di arginare il recupero di Lylafedele su tutti, ci aspettiamo una gara ricca di colpi scena, e chissà che il meteo molto incerto visto in Vs1 lunedi non ritorni protagonista anche domani.

Lyla Superman Fedele

Scritto da ItalianVs_Pier on . Postato in News

LylaFedele VOTO 10. In una giornata dove i suoi avversari possono tirare un sospiro di sollievo perché  non se lo ritrovano li davanti a lottare per la vittoria lui c’è eccome se c’è, non si spaventa di partire dal fondo per scontare la penalità gomma Hard e pronti via, in pochi giri si sbarazza dei più lenti di lui con una facilità devastante aiutato anche da qualche ritiro e incidenti che non mancano mai, si ritrova primo quando tutti si fermano ai box per il cambio gomma, ed a parità di mescola se ben più usurata continua a guadagnare sui diretti inseguitori, apre un buco di 20 sec circa e allora si capisce sin da subito che quando monterà la gomma soft saranno guai per tutti. quando si ferma esce 3 proprio dietro ad Emazo che ci prova a Fermarlo ma nulla può contro la ira della Mclaren che se lo mangia in un sol boccone, ci mette poi 1.5 giri per arrivare a dosso al pilota di testa e lo passa addirittura sul rettilineo DRS opposto quello corto dove difficile compiere sorpassi, ma la sua gomma fresca lo agevola e lui ci mette del suo. Insomma finalmente dopo 5 gare arriva il primo Squillo di Lyla che ad inizio anno lo davamo per favorito ma fin ora aveva dimostrato ben poco vedremo se sarà capace di risalire la classifica, per ora dopo il 10 di gara 5 il nostro voto in generale per la stagione è 2.

D1go VOTO 8. Fa tutto bene il ragazzo Calabrese si comporta da Dio alla sua prima e potrebbe anche vincerla se solo non fosse che sbatte contro un Lyla troppo in forma quest’oggi, cmq che dire come esordio niente male, anche lui ci mette sicuramente del suo per portarsi a casa questo risultato che gioverà sicuramente alla sua classifica piloti ma che dà una grande mano anche alla sua scuderia che questi punti li aspettava come il pane, peccato anche per lui la prima parte di stagione di assenza ma da oggi i big sono avvertiti ce un altro pretendente da battere.

Emazo1 VOTO 7.5 Dov’è emazo cosa starà facendo? lo si nota a tratti durante la gara, è sempre li un po nascosto da chi fa bagarre al posto suo, ma le in qualifica molto bene in gara, cmq quando non si sa che fine abbia fatto allora andate a vedere i risultati di gara sicuramente lo potete trovare con facilità nei primi 3 classificati, bhe è incredibile ma vero, maturità raggiunta da parte di questo pilota, porta sempre la macchina al traguardo senza sbagliare un colpo, non per niente è al comando della classifica, ora però deve stare attento perché lo zero che farà a Montecarlo per via di una assenza programmata lo metterà in posizioni scomode visto e considerato che la classifica Vs2 è veramente corta ed i pretendenti sono tanti. Cmq Gara magistrale la sua studi da dietro il gruppo senza commettere errori cerca di difendersi da Lyla senza esagerare e si porta a casa un altro podio.

Beni VOTO 7. Stretto stretto questo 4 posto per il pilota Renault che finalmente dopo un anno di purgatorio si è risvegliato e sta portando a casa bei risultati, peccato perché sembrava veramente avere passo sarebbe veramente potuto arrivare in 2 posizione se non avesse perso la macchina in curva 2 come un principiante, ma del resto ci sta quando si cerca il limite poi non sempre le cose vanno nel verso giusto, cmq lui non molla ha visto che il passo c’è gli avversari sono alla sua portata e allora ci riproverà, certo magari un passaggio ad un santuario per togliersi dalla testa un pò di Jella non farebbe poi cosi male perché non pensarci.

GengiSkan VOTO 6.5 Gara un pò anonima quella di Gengi ci si aspetta di più da lui, un 5 posto che rispecchia un pò la sua gara di sochi dove era leggermente staccato dai piloti di testa, Qualche contatto con River dovuti alla mancata sincronizzazione tra i due infatti non riuscivano a vedersi e continuavano a sovrapporsi, per poi vedersi eccome nell’ultimo giro quando il povero Gengi si trova in mezzo alla strada la Renault di traverso e ci finisce a dosso per fortuna non distruge altrimenti la beffa sarebbe stata grande con un pò più di allenamento potrebbe veramente dare fastidio a tutti.

River VOTO 6 Gara sufficiente ma non di più, ci mette impegno come sempre qualche entrata ritenuta un pò eccessiva secondo gli altri piloti ma non per i giudici, sempre li a lottare a centro gruppo a sgomitare con tutti poi un contatto nella parte finale con Derry che lo accompagna fuori pista si porta cmq a casa una ottima 6 posizione anche grazie alle penalità altrui.

F1GtFisichella 5.5 Gara insufficiente quella del pilota Haas che dopo gli squilli delle prime gare si sta un pò perdendo raggiunge la 7 posizione grazie alle penalità ma da lui ci aspettiamo qualcosa in più, bello il sorpasso su Gengiskan al tornantino dove tirà una stacca esagerata ma onesta perché riesce a rimanere in pista e passare la mercedes e la difesa su Vege ad inizio gara che ha infiammato anche i commentatori ma poi non si hanno più tracce di lui, soltanto sorpassi subiti.

GiuliosRace 5 che peccato giulio non poterti dare la sufficienza buona gara la sua che finisce in 6 posizione ma che viene rovinata da un reclamo accoto dai giudici per via di un contatto con F1GTFisichela, peccato perchè fino a quel momento sembrava che le cose stessero andando tutte per il meglio, lui cmq non molla si allena assiduo e prima o poi i risultati arriveranno ma quest’oggi la sufficienza non è roba per lui.

A.Sperloga 5 Gara anonima molto anonima, si nasconde nella pancia del gruppo non ne vuole proprio sapere di venire su dal fondo schieramento, e pensare che lui e lyla hanno la stessa scuderia, sarebbe il caso che i suoi compagni lo spronassero un pò di più se la scuderia vuole arrivare a Dama visto che la Hass sta correndo a velocità insostenibile per tutti ma con un pò di organizzazione in più la MCL potrebbe infastidirla, chissa che la sua occasione non arriverà a Montecarlo, noi lo aspettiamo.

Derry VOTO 4.5 La sufficienza non possiamo dargliela, finalmente però si vede qualche spiraglio, la connessione finalmente è risolta sgomita per farsi largo, si vede che la voglia ce ma i risultati faticano ad arrivare, si trovava in buona posizione ma quella chiusura su River in curva 2 bhe proprio non ci sta lo sbatte sula ghiaia e se ne va, penalizzato altrimenti per la sua gara la sufficienza ci stava tutta, ora aspettiamo il suo riscatto a montecarlo dai Riccardo ti Aspettiamo sul podio.

PeppeRally VOTO 4. Che dire del pilota di Agrigento? sulla gara non si può proprio dire nulla visto e considerato che begga un Lag e rovina sin da subito la sua gara, ma questo non giustifica per nulla il suo risultato visto che un pò tutti hanno avuto problemi ma lui non riesce più ad uscire da questo vortice incredibile di Jella che se lo porta avanti già da inizio stagione, ma dovrebbe scoraggiarsi se si guarda bene la classifica Vs2, è a 50 punti dal primo e può ancora farcela anche se i piloti davanti a se sono veramente tanti.

Vege & PepiAlex  VOTO 2. Che disastro la ToroRosso che disastro. Queste sonon le uniche parole che mi vengono in questo momento. Vege si ritira da solo e un pilota che aspira alla vittoria del titolo non si può permettere, se a fine stagione mancassero proprio 2 3 punticini persi quì allora si che i rammarico sarà tanto, Vege Vege non si fa. PepiAlex come detto scorsa settimana, non è più lui lento macchinoso, sempre in fondo alla griglia si fa infilare da tutti, senza stimoli.

 

Sochi Mercedes Regna…

Scritto da ItalianVs_Pier on . Postato in News

Mercedes Regna sovrana in Russia. Dopo la vittoria di ManuelJuve in Vs1 arriva secco il secondo P1 della settimana per la scuderia Tedesca che piazza GengiSkan sul gradino più alto del podio collezionando 56 punti nalla classifica costruttori che la fanno balzare avanti e di un bel pò. Gara stupenda quella di Gengi che parte un poco in sordina, rimane un pò fuori dai giochi ad inizio gara, un pò staccato da chi sembrerebbe andare un pò più forte, ma lui sta li a guardare quei tre li davanti che se le danno di santa ragione e allora riesce anche a risalire, riagganciarsi al gruppo di testa formato da Fisichella Beni e Supervege, ma è furbo vede con i suoi occhi che li davanti sta per succedere qualcosa allora alza il piede e li lascia fare, Detto Fatto il giro è il numero 16 curva 6 succede il patatrack beni infila F1GTfisichella il secondo non lascia spazio infatti verrà penalizzato e perderà ben 6 posizioni, i due vanno a contatto, chi ci rimette è la Renault di beni che si gira, ma chi ci rimette di più è Supervege che con la Tororosso forse era troppo vicino ai due infatti centra in pieno la Renault e distruge l’ala anteriore Gara finita per lui arriverà solamente ottavo. è li che Gengi getterà le basi per andarsi a prendere  la prima vittoria in assoluto di ItalianVs. Bravissimo nel finale a resistere agli assalti della McLaren di Kimi7 sostituto d’eccellenza in Vs2 che ci riesce anche a passare il pilota Mercedes per differenza anche di gomma ma Gengi non molla rimane incollato li agli Scarichi della MCL32 e con la bellezza di un solo taglio in tutta la gara contro i 6 sec accumulati da Kimi si va a prendere quella vittoria inseguita oramai da 1.5 anni, Ci rimane male Kimi7 che stava assaporando profumo di gloria ma sapeva bene delle penalità del suo avversario infatti non ha forzato troppo e si è dovuto accontentare della seconda posizione che di perse è un grandissimo risultato non ci scordiamo che partiva dal fondo, e con la gomma meno prestazionale è riuscito a passare tanti piloti che non tenevano il suo passo nonostante avessero una mescola di vantaggio, podio chiuso dal solito Emazo che con questo 3 posto si candita al titolo mondiale sfruttando anche i passifalsi di un Vege apparso veramente in grande Affanno dopo il contatto del giro 16, ma Emazo lo conosciamo bene nel 2015 ha costruito cosi la sua grande cavalcata al titolo che lo ha visto trionfare su Pepperally in Brasile, lui non vince ma convince……. Tutte gare di grande sostanza senza lasciare nulla al caso molto scupoloso nalla preparazione delle gare e molto attento ai dettagli, anche se qualcosa che non va potrebbe derivare dal rapporto che vive nel Box Haas visto che con il suo compagno a volte proprio non riesce a comprendersi, chissa che non facciano la fine di Senna e Prost portando il mondiale in casa Haas scornandosi oppure che non vogliano emulare la sfida 2007 tra Ham e Alonso dove il terzo Gode. Insomma se vogliono lottare per il titolo prima o poi dovranno decidere su che pilota puntare altrimenti sarà molto dura, anche perchè con il Rientro di D1go ora si aggiunge un pezzo importante in casa Mercedes quindi in Haas sono avvisati.

Bravo la prima Ferrari che si piazza in 4 posizione, ma caro Peppe siamo ancora lontani dagli standard desiderati, possibile che prima per una cosa poi per un altra non riusciamo a portarci a casa una vittoria che ormai manca da troppo tempo Yas Marina gara di chiusura del 2016 oramai quasi 1 anno fa la sua ultima vittoria insomma ci vorrebbe un pò più di concretezza per riuscire ad aprire il Mondiale per lui e sopratutto per rilanciare la Ferrari in classifica Costruttori, Forza Peppe ora arriva spagna la tua pista preferita insieme a Canada quindi ci aspettiamo un grande risultato da te anche perché la classifica ti vede a soli 39 punti dalla vetta quindi è arrivato il momento di darci dentro. Bene le Renault che si piazzano 5/6 River compie la sua solita gara molto concreta non si spreca a fare di più, a lui basta la sufficienza, a scuola avrebbero detto le maestre: ” Il ragazzo è bravo ma se solo si impegnasse di più raggiungerebbe l’eccellenza ”  ma lui se frega gli va bene cosi, segue in classe apprende e a casa non studia…Basterà per portare i risultati che la Renault gli chiede a fine anno? per ora si si trova 4 nel campionato, ma la domanda sorge spontanea se si applicasse dove potrebbe arrivare il ragazzo.. Come direbbe il Grande Lucio non Ex giocatore della sua Inter LO SCOPRIREMO SOLO VIVENDO. E il secondo Arciere Della casa Francese Beni che invece convincie un pò di più lui gare buone ne ha fatte fin ora, ma solo in Bahrain è riuscito a portare a casa un secondo posto perché per il resto il buon Beni ci arriva sempre molto vicino alla meta ma poi gli sfugge via come svanisce una bolla di sapone. Per metà gara è bello da vedere ma poi sul traguardo lui dov’é? MIGLIORARE CARO BENI ma la strada è quella buona. Fisichella Fisichella ma cosa ci combini mai avrebbe esclamato Topo Gigio…. Possibile che proprio non si riesce a distinguere un ottimo risultato da un disatro epocale? Chiedi al tuo compagno Emazo come si vincono i mondiali perché lui si che lo ha capito, quando si subisce un sorpasso si deve lasciare spazio ma sopratutto bisogna capire quando è meglio accontentarsi di una seconda posizione che profuma di vittoria sopratutto quando dietro hai ancora il capoclassifica…… Allora che vogliamo fare la fine di Vettel a Singapore? di tempo per recuperare ce nè speriamo che abbia imparato la lezione, e che l’abbia imparata anche Vege che sbatte sul muro Giallo della Renault Di beni messa di traverso in curva 6. Sochi è una pista stretta piena di curve 2 macchine non passano quindi tre dove possono andare? rimanere a distanza era la scelta migliore per approfittare della battaglia altrui, ma lui conosciamo è uno da tutto o niente e oggi NIENTE. Altra MCL di Sperloga dietro a Vege, il secondo pilota McLaren è sempre molto discontinuo alterna buone gare a gare disastrose tipo questa, e pensare che la sua scuderia si sta giocando il mondiale, allora non servirebbe un pò più di mentre fredda e lucidità per guadagnare quei punti che potrebbero servire a fine anno ai tuoi compagni? VEDREMO. Stesso discorso per PepiAlex che è solo il lontano nemmeno Fratello ma cugino di quello lasciato nel 2013 e mai più ritrovato, vero che il Ragazzo prova ben poco e che arriva il giorno della gara dove gliene succede sempre qualcuna, ma come direbbe il detto la fortuna aiuta gli audaci insomma un pò piu impegno non farebbe male ne a lui ne ai suoi compagni che si aspettano qualche punticino in più. Infine Derry che dire? ingiudicabile cambio di connessione per lui sembrerebbe andare un pò meglio ma ancora lontano dai suoi standard, si concentra troppo sulla sua connessione anche giustamente direi e perde un pò di vista gli obiettivi PUNTI. Aspettiamo a giudicare siamo sicuri che se risolverà con la connessione potrà dire la sua.

Se non avete seguito la gara potete farlo sul nostro Canale Youtube.

 

DANIX FA SALTARE IL BANCO

Scritto da ItalianVS_BlacK on . Postato in News

 

La settimana forse piu difficile quella dove prepari per la maggior parte del tempo solo la qualifica, nella gara dove puo’ succedere di tutto, e sai che un minimo errore lo puoi pagare caro, nelle strade di Montecarlo tra barriere e casino’ con chicane veloci  e curve cieche,il Gp di Monaco è questo, una lotta continua con la vettura. Forse l’unico  Gran Premio dove veramente i punti presi andrebbero raddoppiati. Soddisfazione immensa per Danix che si prende tutto, vittoria e vetta del campionato, gli è bastato vincere la sua prima gara in Vs1 anticipando tutti sulla strategia e approfittando,del traffico altrui, sorpassa Alexander all esterno del Mirabeau alto con una mossa afrodisiaca per i buon gustai del motorsport, nella settimana dei sorpassi mozzafiato ,dove il bravissimo Brendon Leigh vince il titolo mondiale con un sorpasso fenomenale, il buon Danix si guadagna di diritto il premio e il riconoscimento per l’astuzia di quel sorpasso al Mirabeau, roba che Vanzini avrebbe urlato come Fisichella,(il nostro)  poi si ferma prima scavalcando la barriera di piloti che si era creata, un trenino composto da Manuel Zimo Birillodog,Alexander Killfire.poi la strada, sempre piu stretta, i guardrail sempre piu vicini, e davanti strada spianata verso la gloria, seconda vittoria Haas consecutiva, primo posto consolidato nel costruttori e Primo posto per Danix in Vs1 che scavalca per la prima volta quest anno Manuel Juve in classifica.Il campionato sembra aver preso una strada parallela, rispetto a quello che si era visto sin ora, cioè il dominio di Manuel.

Sul podio con Danix, Killfire 93 e Manuel juve rispettivamente secondo e terzo ,dopo la squalifica di Zimo. Killfire 93 pero’ è arteficie di un capolavoro assoluto, la gara che puo spezzare gli equilibri nel campionato costruttori.Parte praticamente dal fondo , e a suon di sorpassi, ritiri e squalifiche altrui riesce a prendersi un secondo posto che è tutto un programma, ora provate a immaginare una qualifica sbagliata a Montecarlo e il raggiugimento di un secondo posto che neanche’ a sbatter fuori la gente in un crash derby riusciresti a raggiungere, la determinazione fa la differenza e il buon Killfire 93 ne è pieno sino all orlo . Insieme a lui sul podio per finire appunto Manueljuve che è vittima di una gara con continui contatti da parte prima di Zimo poi Birillodog. Ha fatto quel che poteva nella condizione in cui si trovava,si adatta al flap rotto e alle battaglie con gente piu veloce alle spalle, alla fine tenta di superare killfire93 con gomme finite ma non riesce nel tentativo di sorpasso e si accontenta sino ad allora, di quel quarto posto mutatosi poi in un podio insperato per la squalifica di Zimo. Perde solo la vetta del mondiale.Ma dopo lo zero sfrotunato in Spagna questo podio è aria fresca di prima mattina.

Quarto posto per Alexander che a dirla tutta era stato in lotta per la vittoria sino a meta’ gara, ma lo zampino di Zimo colpisce anche lui da dietro alla Rascas facendogli rompere l’ ala e distruggendo quasi del tutto le sue speranze di vittoria, arriva ai piedi del podio con tanta rabbia e frustrazione ma è un ottimo segnale di fiducia in vista di Canada

Quinto Pier che conferma il suo stato di grazia a Montecarlo ma in generale in campionato, sbaglia del tutto la Q, ma risale prepotentemente con astuzia quasi a giocarsi il podio nelle posizioni che contano, poi la seconda parte di gara, un contatto con Birillodog , e la salita sempre piu ripida, alla fine anche lui fa un sorpasso stupendo all esterno della curva Rascas ai danni di Alexander all ultimo giro ma nulla gli è valso per i troppi sec accumulati

Sesto un eroico Derry alla sua prima 100% ufficiale completamente fuori dalla gara, senza forzare difese ,solo con l’ obbiettivo di portare l’auto al traguardo, una sosta e gli altri che si autoeliminavano, 10 punti tanti per la Ferrari , che grazie a lui almeno per la serata non ha rimpianto l’assente David

Settimo e ottavo Cro e Black l’uno vittima di piu contatti e tanti errori a gara ormai finita l’ altro vittima di un singolo contatto al primo giro e successivi errori per entrambi era fondamentale alla fine accumulare piu punti possibile per i il costruttori e in fondo va bene cosi.

Ritirati Kimi7 Ginka Bagus Birillodog

Prossima gara Canada 27|11| 2017

Cro_numero1 vince in Spagna sotto il diluvio!

Scritto da Danix9210 on . Postato in News

In molti dopo aver visto il diluvio scatenatosi poco prima della gara si aspettavano una gara pazza e incerta, quasi nessuno aveva provato queste condizioni proibitive, se il direttore di gara fosse stato Charlie Whiting la gara sarebbe partita con 2 ore di ritardo, e invece si corre, con visibilità quasi a zero da metà gruppo in poi. La qualifica si era chiusa con la pole di Renegade, unico a scendere sotto il muro dell’ 1:18 che beffa per l’ennesima volta birillodog, le 2 haas subito dietro e un manueljuve inaspettatamente solo quinto. In gara i primi 2 volano subito via, dietro le 2 haas si scambiano piu volte le posizioni con manuel che sembra averne di piu ma non trova lo spunto giusto per passare; lo trova con una staccata incredibile a metà del 16 giro, sorprendendo danix alla fine del t2. Si assiste a una gara divisa in 2, i primi 5 che impongono un ritmo molto alto mentre il resto del gruppo arranca.

Birillodog fa la prima mossa, tentando l’undercut su Renegade al giro 24, ma visto l’ampio vantaggio (6 secondi circa), può permettersi di aspettare 3 giri per la sua sosta; inaspettatamente però monta gomma intermedia, un suicidio visto che le condizioni non erano per nulla migliorate, birillo in meno di un giro lo riprende e lo sorpassa prendendosi virtualmente il primo posto; si ferma quindi danix seguito due giri dopo dal compagno di squadra cro che era passato in testa, che esce appena dietro Renegade ma lo svernicia dopo 2 curve. Renegade decide quindi di rientrare per rimettere le fullwet uscendo molto staccato da danix in 5 posizione, mentre manuel fa la sua sosta e finisce di nuovo dietro a cro.

Alla fine del 36 giro esce di scena Renegade, che perde il controllo della macchina uscendo dall’ultima curva, che aveva tradito precedentemente sia black che ginka. Quando la gara sembrava indirizzata verso birillodog arriva il colpo di scena: seconda sosta per il pilota Renault che rientra 4 staccato di 10 secondi da danix a 22 giri dal termine mentre intanto manuel superava cro dopo un suo errore e si involava verso l’ennesima vittoria. La rimonta di birillo per riportarsi su danix è perentoria, con un secondo di media recuperato a giro; al giro 53 l’attacco aggressivo, forse troppo, alla fine del secondo settore, ma birillo ha 6 secondi di penalità mentre danix ancora 0; ma al giro 61 arriva il colpo di scena forse più importante di questa prima parte di campionato: Manueljuve crasha, e con lui le possibilità per la 4 vittoria su 5, dando a cro la possibilità di vincere il suo primo Gp nell’ItalianVs; dietro birillo non riesce ad aprire un gap sufficiente, soffre di usura il pilota Renault, mentre danix ha uno scatto di orgoglio che lo porta a girare forte tanto da prendersi il giro veloce al penultimo giro, ritoccato poco dopo da killfire.

Si chiude il Gp, tutto corso sotto il diluvio, con la vittoria di cro alla prima affermazione in carriera nell’Italianvs e con il secondo posto per il compagno danix per una doppietta fantastica per la Haas, terzo posto per birillodog al quale sfugge ancora una volta una vittoria che era alla portata, quarta e quinta posizione per le Mclaren di killfire e kimi7, sesto posto per F1pier che ha dato scena insieme ad alexander, finito 7 dietro di lui, a una difesa e a una lotta bellissima senza esclusione di colpi, chiude ottavo davidslater, vittima di un contatto in curva 1 che lo esclude subito dalle posizione che contano ma buoni punti portati a casa per la Ferrari.

Appuntamento a stasera sul cirucito di Montecarlo, il più glamour del calendario, dove un piccolissimo errore può costare carissimo,  la classifica si è accorciata con manuel che guida di un punto su danix, 17 su birillo e 20 su kimi, vedremo chi riuscirà a passare primo sul traguardo, non mancheranno le sorprese.

Manuel vince anche in Russia, e sono 3!

Scritto da Danix9210 on . Postato in News

Manueljuve mette la terza in quel di Sochi al termine di una bellissima battaglia con birillodog; scattato dalla pole position (strappata per soli 18 millesimi su Stefano), il leader del mondiale tenta la fuga come suo solito nei primi giri, ma non riesce a scrollarsi di dosso l’alfiere della Renault e con il quale inizia una serie di sorpassi e controsorpassi per tutto il primo stint, dietro si forma il buco e nessuno riesce a tenere quel ritmo, forse ci sarebbe l’unico che avrebbe potuto farcela sarebbe stato danix ma complice un flap danneggiato nel tentativo di sorpasso su black deve mettersi sulla difensiva, mentre a centro gruppo si forma un trenino niente male con black che dopo uno splendido terzo posto in qualifica fa un po da tappo al resto dei piloti guidati da Killfire che solo dopo una decina di giri riesce nel sorpasso. Tra i piloti in testa il primo a fare la sosta è danix che prova l’undercut dovendo anche cambiare l’ala, gli altri dietro non ne approfittano rientrando da copione dopo 5 giri e il pilota Haas ne approfitta per riprendersi il podio virtuale; della coppia di testa il primo a fermarsi è Manuel, che staccatosi leggermente da birillo a fine stint si gioca la carta dell’undercut per tornare in testa, mossa che riesce visto che il giro dopo Stefano rientra ed è dietro. La lotta è serrata, corretta, finalemente anche pulita senza lag, ma al giro 30  l’episodio che decide la gara: birillodog si avvicina troppo al posteriore della Mercedes di Manuel e rompe il flap sinistro, dovendo dire addio ai sogni di vittoria del Gp; pitstop al giro seguente e ultrasoft nuove per cercare di recuperare almeno il 2 posto occupato in precedenza, operazione che avviene abbastanza facilmente visto che il passo con le ultra è di circa 1.5-2 secondi più veloce rispetto alla coppia danix-Killfire.

Spettacolare e tirata la lotta a centro gruppo, con Kimi7 che riesce a prendere un po di margine sul trenino alle sue spalle, con Pier-black-davidslater e ginka racchiusi in un fazzoletto mentre cro, vittima di un contatto lag al primo giro è in forte rimonta e su gomme ultrasoft; un contatto al giro 43 tra david e ginka mette fuori gioco dalla lotta il primo, costretto a un pit supplementare e all’ultima posizione, mentre un altro contatto tra ginka e black al giro 46 esclude dalla lotta il pilota Renault che va in testacoda. Negli ultimi giri si scatena la lotta per l’ultimo gradino del podio, con danix che cerca di difendersi il più a lungo possibile dagli attacchi di Killfire ma al giro 49 deve cedere e scala 4, cro dietro passa black per la 7 posizione e si mette a caccia di Pier sesto.

Sotto la bandiera a scacchi passa quindi per primo Manueljuve che porta a casa la terza vittoria in quattro gare e allunga in classifica generale, secondo posto per birillodog che può recriminare per quel contatto a metà gara ma che si è dimostrato un avversario tostissimo e la prima vittoria non tarderà ad arrivare, terza piazza per danix che recupera il podio visto che ha un minor numero di penalità, quarte e quinte le due Mclaren di Killfire e Kimi7 che portano a casa tanti punti per il campionato costruttori, sesto posto per cro_numero1 che riesce a limitare i danni dopo l’incidente del primo giro, settimo posto per la Toro Rosso di Pier che ha dimostrato un bel passo gara ma continua a fare fatica in qualifica, ottava posizione per Black che dopo una ottima qualifica si è un po perso in gara, nona e decima le due Ferrari di Davidslater e alexander vittime di una gara sfortunata e con qualche contatto di troppo, ritirato ginka negli ultimi giri di gara e che sarà costretto a partire dal fondo in Spagna, penalizzato per quel contatto con davidslater e zimo ritiratosi a metà Gp.

Appuntamento per la quinta gara stasera in Spagna, prima gara europea della stagione che vedrà il ritorno di Renegade dopo la squalifica rimediata.

Ultimi Commenti

crasydemon

crasydemon

|

bene direi.. ci hanno messo poco dai…

crasydemon

crasydemon

|

lobby hanno detto che le stanno facendo ma non che ci sono in questo ma cmq la cosa non cambia.. il mio giudizio resta lo stesso..

Bax

Bax

|

Lobby parrebbe di si, set tasti non se ne parla :lol

crasydemon

crasydemon

|

Ovviamente niente set tasti e lobby

Bax

Bax

|

:lol :lol :lol :lol :lol

ItalianVs.com © 2015-2017, tutti i marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

The best bonus by bet365 Ελλάδα 100% for new user.

Full Joomla 3.0 Theme free theme.